La nonna faceva così...
Eco-friendly natural cleaners baking soda

Le nostre nonne pulivano casa in modo impeccabile, senza avere a disposizione tutti i prodotti e gli accessori oggi in commercio. Con la loro esperienza, l’aiuto di Bicarbonato Solvay® e un pizzico di iniziativa, puoi ottenere anche tu gli stessi risultati.

Scopri i 5 trucchi d'oro per avere una casa pulita perfettamente

 

Giornali vecchi? Sempre utili

Vetri puliti senza aloni a costo zero? Vanno benissimo le pagine di un vecchio quotidiano, appallottolate e imbevute con una soluzione di acqua calda, aceto bianco e Bicarbonato Solvay®Sfrega bene con movimenti circolari anche i serramenti per eliminare ogni traccia di grasso e sporco, poi passa un panno in microfibra e quando il vetro sarà asciutto ripassa per eliminare eventuali aloni residui.

Ricordati che l’operazione andrebbe svolta in una giornata senza sole per ottenere migliori risultati.

Lo stesso trucco va benissimo anche per gli specchi, in quanto la carta di giornale bagnata  non graffia e non lascia “pelucchi”.

 

Non buttare lo spazzolino

Il vecchio spazzolino da denti può tornare utile per la “micropulizia” di angoli e fessure dove gli strumenti tradizionali non riescono a penetrare.

Ad esempio va benissimo per le fughe delle piastrelle, per le giunzioni del top cucina o per gli angoli vivi del lavello d’acciaio... Basta cospargere lo spazzolino umido di bicarbonato e sfregarlo con cura dove serve, poi ripassare lo spazzolino pulito per eliminare ogni residuo. I cristalli di Bicarbonato Solvay® esercitano un’azione abrasiva particolarmente delicata, e non corri il rischio di graffiare le superfici.

Fai scorta di Soda Solvay®
Nelle case delle nostre nonne non mancava mai una buona scorta di questo eccezionale prodotto: Soda Solvay® è carbonato di sodio con una purezza superiore al 99%, è un ottimo sgrassante ma non contiene tensioattivi, fosforo o coloranti, non fa schiuma e non profuma. In sintesi si può considerare a tutti gli effetti uno dei principali detergenti ecologici multiuso per la casa. E costa poco.
Perfetto per pulire, deodorare e sgrassare i pavimenti e tutte le superfici lavabili di cucina e bagno, le stoviglie più sporche e persino per “cancellare” i segni di bruciato dalle pentole o eliminare i depositi di vino e olio dalle bottiglie.
Unica avvertenza: non usare su superfici in alluminio, legno o cotto.

Pulisci il tappeto con la forza della tradizione
Il modo migliore di pulire per bene un tappeto è proprio quello di una volta: appoggiarlo a cavallo di una ringhiera una volta la settimana e batterlo con il battipanni per eliminare la polvere. Ma non basta: terminata l’operazione puoi cospargerlo di Bicarbonato Solvay®, lasciarlo agire per qualche ora e poi passare l’aspirapolvere. I colori torneranno brillanti, e inoltre grazie ai suoi “poteri” è in grado di rinfrescare il tessuto, neutralizzando gli odori assorbiti.
Curiosità: se vivi in campagna, o dove nevica spesso, prova a sfregare il tappeto nella neve appena caduta. Il rimedio è antico ma efficacissimo per rinnovare il tessuto e ravvivare i colori. Provare per credere.

E luce sia…
Se ami le lampade vintage con il paralume di tessuto, proprio come quelle che la nonna teneva sul comò, ecco come devi fare per eliminare le macchie “giallastre” che inevitabilmente si creano sulla stoffa con l’utilizzo. Impasta 3 cucchiai di Bicarbonato Solvay® in mezzo bicchiere d’acqua e spalma la crema ottenuta sulle parti del paralume da smacchiare. Lascia agire per tutta la notte, poi elimina i residui essiccati con una spazzola e ripassa con un panno umido. Tornerà come nuovo.
Il consiglio in più: anche le lampadine vanno spolverate. La polvere che si accumula è in grado infatti di ridurne l’efficienza anche fino al 50%.

Il più amato dagli italiani
Kitchen appliances. Blender, toaster

Signore e signori, the winner is...Le classifiche stilate dai maggiori siti di comparazione prezzi e dai portali di shopping on line, dicono una cosa sola: la TV è l’elettrodomestico più amato in assoluto.

Nonostante l’incessante diffusione dei contenuti in streaming, fruibili da ogni sorta di dispositivo mobile, la cara vecchia televisione risulta infatti l’oggetto per la casa più cercato e acquistato on-line a livello europeo, con il 30% delle preferenze degli utenti.

Dall’entertainment si passa però direttamente alla pulizia e alla cura della casa, infatti la seconda categoria più ricercata è quella degli aspirapolvere, davanti a lavatrici frigoriferi.

Gli italiani in particolare risultano i più interessati ai lavori domestici, arrivando a sborsare fino a 390 euro per un aspirapolvere di ultima generazione: il budget di spesa più elevato di tutta Europa. Anche sul gradimento per la lavatrice siamo decisamente i primi, con circa il 7% delle ricerche sui siti specializzati.

Per tutti i Paesi, infine, la classe energetica e il design rivestono un’importanza fondamentale nella scelta dell’elettrodomestico.

 

Le regole di Bicarbonato Solvay®

In tutto ciò non bisogna dimenticare che l’acquisto di un nuovo elettrodomestico rappresenta sempre un momento importante, frutto di una valutazione ragionata, ma anche di un sacrificio economico.

Una scelta di impegno nei confronti della nostra casa che merita tutte le attenzioni necessarie per mantenere il nuovo apparecchio sempre efficiente e farlo durare a lungo.

Ecco i consigli top di Bicarbonato Solvay®.
 

Aspirapolvere

Uno degli strumenti indispensabili per la pulizia della casa deve per forza essere mantenuto sempre pulito e in ordine a sua volta, così da non pregiudicare il risultato finale.

Normalmente è sufficiente pulirlo a fondo una volta al mese, ma ovviamente dipende dall’uso che se ne fa. Per procedere nel modo giusto devi staccare il tubo aprire l’apparecchio e lavare il contenitore della polvere con una soluzione di acqua tiepida e Bicarbonato Solvay®. Stesso trattamento per il filtro e tutti gli accessori, senza dimenticare l’interno del tubo. Lascia asciugare tutto molto bene, e prima di rimontare inserisci una manciata di bicarbonato nel serbatoio di raccolta, così da evitare la formazione del cattivo odore e ridurre lo sviluppo di acari della polvere.
 

Lavatrice

Si tratta dell’elettrodomestico soggetto forse all’uso più intensivo, perciò è importante che sia sempre al massimo dell’efficienza, per ottenere un bucato perfetto, ma anche per risparmiare sulla manutenzione.

Aggiungi a ogni lavaggio 1 cucchiaio di Bicarbonato Solvay® al detersivo, per contrastare  l’incrostazione delle parti meccaniche,soprattutto quelle più calde, come la resistenza e aumentare la durata dell’apparecchio, ottenendo anche un bucato senza alcuna traccia di odore residuo

Per una “cura” più approfondita puoi effettuare un ciclo a vuoto una volta al mese, con l’aggiunta di mezza tazza di bicarbonato.
 

Frigorifero

Inutile sottolineare che il frigorifero, in quanto destinato a conservare il cibo, deve essere sempre impeccabile dal punto di vista di igiene e pulizia.
Trattandosi di una sostanza a uso alimentare, Bicarbonato Solvay® è il prodotto idealeper pulirlo a fondo, perché neutralizza i cattivi odori causati da certi alimenti e previene la formazione di muffa. Per il miglior risultato lava periodicamente l’interno con una soluzione di acqua e bicarbonato, e se vuoi lasciane anche una confezione aperta su uno dei ripiani, così da mantenerlo sempre perfettamente inodore.

Per finire ecco i 3 consigli top per mantenere l’apparecchio sempre al massimo dell’efficienza e del risparmio energetico:

  •  Non posizionarlo vicino a un termosifone;
  •  Non tenerlo troppo vuoto o troppo pieno;
  •  Non tenere aperta la porta troppo a lungo.
Bicarbonato Solvay® fa la differenza

Effettuare una corretta raccolta differenziata dei rifiuti urbani è un dovere per tutti quelli che vogliono dare una mano all’ambiente, anche se può essere seccante tenere in casa 4 o 5 contenitori diversi. Non solo per un fatto di spazio. In particolare il secchio dei rifiuti umidi a volte “manifesta” un fastidioso problema già dopo poche ore dall’aver gettato gli scarti alimentari. 

Ecco allora che Bicarbonato Solvay® può diventare la tua arma segreta per tenere sotto controllo gli odori sgradevoli che si sviluppano dall’immondizia organica.

Trattandosi di un prodotto a uso alimentare e già presente in natura (es. nell'acqua, nel nostro sangue, nella saliva, ecc.), Bicarbonato Solvay® non rischia di compromettere in alcun modo l’esito della differenziazione ed è libero di metterti a disposizione la sua efficacia assorbi-odori: basta spargerne una manciata sul fondo del contenitore vuoto e un’altra ogni volta che butti nuovi rifiuti. La differenza sarà presto evidente.

Buona norma sarebbe in ogni caso svuotare il contenitore almeno ogni due giorni, per evitare un’eccessiva proliferazione batterica. 

A proposito di rifiuti umidi, sei sicura di quello che ci devi e che non ci devi mettere? Per ogni dubbio ecco un sintetico vademecum dal sito di Amsa, Azienda Milanese Servizi Ambientali, ma valido ovunque venga effettuata la raccolta: 

 

Cosa mettere

  • Scarti di frutta e verdura (comprese parti legnose, frutta secca e noccioli)
  • Scarti domestici di carne e pesce (anche lische, frammenti di osso, piume), gusci d'uovo
  • Scarti di cucina e avanzi di cibo (sia crudi che cotti purché freddi), eliminando i liquidi in eccesso
  • Riso, pane, biscotti, pasta e farinacei
  • Alimenti avariati senza confezioni
  • Fondi di caffè, filtri di tè, di camomilla e di altre bevande ad infusione
  • Tovaglioli di carta usati o imbrattati con residui di alimenti
  • Fazzoletti di carta usati
  • Semi, fiori recisi, resti e foglie di piante d'appartamento

 

Cosa non mettere

  • Liquidi
  • Contenitori di cibi (vasetti yogurt, buste mozzarella, confezioni affettati)
  • Carta per confezioni alimentari (carta oleata, plastificata o con alluminio)
  • Olio
  • Mozziconi di sigaretta
  • Polvere o altri materiali di pulizia per i pavimenti e per la casa
  • Prodotti chimici
  • Plastica non compostabile (non certificata ai sensi della UNI-EN 13432-2002)
Tutti gli usi di Bicarbonato Solvay®: 5 promemoria da conservare

Raccontare qualcosa in maniera sintetica e con il supporto delle immagini è più intuitivo, e permette di essere compreso e ricordato con maggiore facilità.

Questo concetto in fondo è noto sin dall’epoca degli antichi Egizi, che erano soliti condividere storie e informazioni attraverso i geroglifici, ma si adatta benissimo anche ai nostri tempi… ad esempio con una raccolta “illustrata” dei mille usi di Bicarbonato Solvay® per tutta la casa.

Nascono così 5 infografiche vivaci e dinamiche, una per ogni ambiente o macroarea di utilizzo del bicarbonato, che diventano un modo “smart” e accattivante per tenere a mente tutti i piccoli problemi che Bicarbonato Solvay® è in grado di aiutarci a risolvere.

Dalla preparazione di frutta e verdura, dalla cucina al soggiorno, dal bagno alla camera, una “collezione” di tavole, allegre e piene di colori, ciascuna con una selezione "top five" degli usi consigliati: tanti spunti “classici” o meno noti, che renderanno più piacevole sbrigare le solite faccende.

A questo punto, perché non stamparle e tenerle in vista come simpatici promemoria con i suggerimenti giusti?

Per visualizzare le 5 infografiche in formato stampabile, o trovare tanti altri consigli, puoi visitare la nostra pagina Facebook o la bacheca di Pinterest.

Tutti in un'App i mille modi di usare Bicarbonato Solvay®.

Gli usi di Bicarbonato Solvay® sono tantissimi, lo sappiamo bene. 

Grazie alle sue incredibili proprietà chimico-fisiche puoi utilizzarlo ogni giorno per mille applicazioni pratiche che ti semplificano la gestione della casa, e non solo.

Per renderti la vita ancora più facile, Solvay ha provato a radunarle tutte in un’APP per iPhone e iPad, sviluppata da Interactivecom, specialisti in digital communications - e disponibile per il download gratuito su App Store e Google play.

Il risultato è una pratica guida, sempre disponibile e di agevole consultazione, divisa per macro aree di utilizzo, che spazia dalla pulizia al bucato, dalla preparazione dei cibi all’igiene personale, senza dimenticare gli usi dedicati alle mamme e il “lifestyle”, svelando tutti gli impieghi del prodotto, anche i più insospettabili e curiosi.

Con questo progetto Solvay non ha voluto soltanto ribadire le virtù di un prodotto dalla storia centenaria, versatile, economico e naturale, presente da sempre in tutte le case degli italiani. L’obiettivo è stato soprattutto quello di celebrare la 'cultura domestica' del nostro Paese.

Un’App sui mille modi di usare Bicarbonato Solvay® racconta molto di più di quello che sembra: è un modo per rinnovare la tradizione e rendere omaggio all’impegno che le nostre nonne mettevano in campo nella cura della casa, magari con pochi mezzi, ma con tanta creatività ed esperienza.

 

Per scaricare gratuitamente l’App sui mille usi di Bicarbonato Solvay®

Google Play App Store

La "Top Five" degli usi di bicarbonato

Ormai lo sappiamo bene: sono davvero mille gli utilizzi di Bicarbonato Solvay®, alcuni dei quali geniali e sorprendenti.

Dalla pulizia della casa, al bucato, all’igiene personale. Ce n’è uno per ogni occasione, tutti perfetti per risolvere i piccoli problemi domestici di ogni giorno, spendendo poco.

Ricordatene al momento opportuno, cioè quando ti servirà poter contare sull’aiuto di un prodotto versatile, sicuro ed economico.

Nel frattempo scopri se in questa "Top five" c’è un uso che ancora non hai provato.

Ultimamente vanno di gran moda le classifiche, così anche noi abbiamo provato a selezionare tra le esperienze dei lettori raccolte sulla nostra pagina Facebook, i 5 impieghi più popolari e apprezzati di Bicarbonato Solvay®. Eccoli.

 

1) Frutta e verdura

La prima posizione spetta obbligatoriamente al lavaggio di frutta e verdura.

Si tratta probabilmente del più conosciuto e diffuso impiego di Bicarbonato Solvay®, fondato sulla dimostrazione scientifica che ne basta un cucchiaio sciolto in 1 litro d’acqua per eliminare fino al 90% di residui, impurità e sostanze nocive. 

 

2) Scrub

Meno noto l’utilizzo di Bicarbonato Solvay® nell’igiene e nel benessere personale, ma chi ha provato la sua dolcezza come scrub non ne può più fare a meno!

Una pasta di bicarbonato e acqua massaggiata dolcemente sul corpo rimuove in modo naturale impurità e cellule morte, lasciando la pelle incredibilmente liscia e morbida… Senza contare il risparmio!

 

3) Pulizia piastre

Al terzo posto si colloca la pulizia di piastre e fornelli con macchie e incrostazioni “difficili”. Un utilizzo che riscuote sempre più successo per un semplice motivo: la grande efficacia di Bicarbonato Solvay® nel rimuovere residui e tracce di bruciato senza il rischio di graffiare le superfici più delicate come l’acciaio. Basta spargerne un poco su una spugnetta umida e sfregare.

 

4) Deodorante frigo

Un classico apprezzatissimo che non delude mai: le proprietà “assorbiodore” di Bicarbonato Solvay®, oltre al fatto che si tratta di una sostanza a uso alimentare, ne fanno il prodotto ideale per eliminare gli odori sgradevoli dal frigorifero. È sufficiente lasciarne una confezione aperta su uno dei ripiani interni. 

 

5) Anticalcare bagno 

In quinta posizione della nostra classifica la pulizia di vasca, doccia e sanitari. Spargere Bicarbonato Solvay® direttamente sulle superfici o su una spugna umida, sfregare e risciacquare. Non bisogna fare niente altro per eliminare macchie di calcare e aloni senza graffi. Un impiego molto popolare, grazie anche al fatto che il bicarbonato non inquina e non irrita le mani.

Se volete segnalare la vostra “Top five” personale o suggerire nuovi usi, visitate la nostra pagina Facebook!