Farmer’s market, la campagna va in città

Click to enlarge

I mercati del contadino, i cosiddetti farmer’s market, quelli cioè dove si acquistano frutta e verdura direttamente dai produttori, sono ormai una realtà consolidata che offre molti vantaggi ai consumatori delle grandi città, ma per scegliere i prodotti migliori c’è bisogno di qualche accortezza.
Bicarbonato Solvay® ti mette a disposizione tutta la sua esperienza in materia, partendo dalla raccomandazione di effettuare sempre un lavaggio approfondito con acqua e bicarbonato prima di consumare quanto acquistato.

Vantaggi, si diceva, ma quali in particolare? Prima di tutto il più ovvio: sui banchi di questi mercati si trovano solo ortaggi locali e di stagione, spesso biologici, perciò più buoni e salutari, venduti direttamente da chi li produce e a prezzi equi, perché non “appesantiti” dai costi di trasporto e distribuzione.

Si tratta dei prodotti a filiera corta, detti “a km zero”, che arrivano freschissimi perché devono compiere un breve percorso dal campo alla tavola. A tutto vantaggio di gusto, salute e ambiente.

La riduzione dei tempi di trasporto e conservazione permette infatti di raccogliere solo prodotti perfettamente maturi, preservandone così intatto il sapore e il contenuto di sostanze nutritive, ma anche di essere sostenibili per l’ambiente, rispettando i cicli della natura, ma anche perché viaggiano meno, perciò con consumi ridotti di carburante.
Infine possiedono un elevato valore culturale, storico e sociale, aiutando a riscoprire le tradizioni e i gusti legati al territorio.

Nonostante tutti questi lati positivi della frutta e della verdura acquistate direttamente dagli agricoltori, non bisogna però dimenticare che si tratta in ogni caso di prodotti della terra, e quindi ricchi di impurità, che vanno eliminate in base alle più ovvie norme di igiene alimentare.

Lavarli con sola acqua però non è sufficiente allo scopo: i risultati migliori in termini di praticità, efficacia e sicurezza si ottengono utilizzando in aggiuntaBicarbonato Solvay®, che possiede la capacità di rimuovere fino al 90% dei residui.

Il procedimento è della massima semplicità: per l’insalata e gli altri ortaggi a foglia basta una bacinella in cui sciogliere 1 cucchiaio di bicarbonato ogni litro d’acqua; bisogna poi lasciare la verdura a bagno per circa 10 minuti, fino a quando si nota una leggera opalescenza dell’acqua, a testimonianza dell’azione del prodotto, e poi risciacquare.

Lo stesso metodo si può usare per la frutta più delicata, come l’uva, le fragole o le ciliegie, mentre per i prodotti più resistenti, come mele, zucchine e melanzane, si può sfregare direttamente sulla buccia una pasta morbida di acqua e bicarbonato prima di passarle sotto l’acqua corrente.